Servizi

Prima della competizione sul mercato, c’è la competizione nel pre-mercato. Fatta di leggi. Dettate da chi?

Monitoraggio legislativo & Political intelligence

Consulenza di monitoraggio legislativo (fonti ufficiali) e political intelligence (fonti ufficiose), sempre personalizzata, corredata da analisi di impatto sul business model del Cliente e realizzata solo da analisti senior per conoscere in anticipo le novità politico-normative e comprendere che impatto abbiano e come reagire. Come società di lobbying abbiamo sviluppato una metodologia unica, anche per questo nelle gare per le consulenze nel lobbying, nei public affairs e nel monitoraggio, spesso siamo la scelta d’elezione. Sir Robert Baden Powell diceva “Non esiste il buono o il cattivo tempo, ma il buono ed il cattivo equipaggiamento”. I nostri Clienti possono contare sul migliore equipaggiamento.

Lobbying

Una campagna di lobbying promuove, in maniera trasparente e legittima, gli interessi del Cliente. Costruiamo consenso bipartisan attorno alla posizione del Cliente, mappando tutte le forze in campo e creando messaggi razionali e basati su dati inoppugnabili. La nostra agenzia di lobbying vanta un indiscusso primato nella formulazione di emendamenti poi approvati da Camera e Senato, perche’ dialoghiamo coi Governi e conosciamo le prassi parlamentari. Tony Blair diceva “Se faccio qualcosa che danneggia i vostri interessi perche’ non lo sapevo, la colpa e’ vostra, non mia”: noi colmiamo gap di conoscenze e crediamo che se i politici non fanno qualcosa che promuove i vostri interessi perche’ non lo sapevano, la colpa sia vostra, non loro.

Public affairs

Le attività di public affairs contribuiscono alla reputazione dell’azienda. Una buona reputazione aziendale, basata su messaggi solidi e coerenti, e’ frutto di quella che in Cui prodest, come lobby, definiamo “Profilassi reputazionale”. Il nostro public affairs mix fatto di alleanze politiche ed extrapolitiche, corretta esposizione mediatica, presenza sui social media e produzione di dati e’ personalizzato sulle esigenze di ogni Cliente ed elaborato a partire da una severa metodologia in grado di soppesare – e quindi attribuire il corretto valore – ad ogni relazione. Se lobby in Italia ha ancora una connotazione grigia, noi siamo una lobby che ha saputo costituirsi come hub di relazioni di peso, ma basate su un patto di credibilità di cui i lobbisti improvvisati non godono.

Media relations & Supporto all’estero

Il Cliente di Cui prodest compra la nostra eccellenza nell’ambito della consulenza politico-strategica. Siamo lobbyisti, non esperti di media relations e quindi, quando la nostra strategia politica o il nostro piano di public affairs richiedono una copertura mediatica, ci affidiamo ai servizi del nostro partner TrueRP, società di consulenza nelle relazioni coi media con un portfolio di Clienti di assoluto rilievo e, soprattutto, nostro partner storico col quale condividiamo l’approccio trasparente e concreto. Con la stessa trasparenza, garantiamo di poter fare lobbying a Bruxelles, Londra e Madrid, grazie alla nostra adesione al gruppo Political Intelligence e nei Paesi del mediterraneo, grazie alla nostra consolidata esperienza a Malta dove ha sede l’Assemblea parlamentare del Mediterraneo.

Case History

Case History 1

Il Cliente lamenta la piattezza delle vendite di un suo device per la sicurezza stradale. Creato un razionale solido e onesto attingendo a fonti autorevoli nazionali ed internazionali (incidenti con feriti -38%; incidenti mortali e gravi -48%), otteniamo il sostegno pubblico di importanti associazioni di consumatori e utenti della strada e sensibilizziamo gli interlocutori chiave in Parlamento. Il nostro emendamento, già concordato col Governo, viene approvato dal Parlamento.

Case History 2

Veniamo a sapere che un articolo di un Decreto legge impone sanzioni a chi produce un determinato prodotto. Il Cliente, il principale produttore nazionale, ci chiede di lavorare per abrogare l’articolo in Parlamento. Noi scopriamo che il Governo è inamovibile e quindi non chiediamo l’abrogazione, ma una correzione della norma, che la faccia entrare in vigore dopo l’emanazione di norme tecniche da parte del Ministero. La ratio è inattaccabile e la nostra proposta viene approvata. Un decreto tecnico va prima notificato a Bruxelles e tra scrittura, notifica, risposta e correzioni passano anni…

Case History 3

Il Cliente soffre la concorrenza di un’azienda rivale. Studiato il business model dell’azienda concorrente, ravvisiamo un comportamento contrario a quello sancito, per un settore analogo, da una sentenza della Corte di Giustizia UE. Creato un razionale basato su un’attenta analisi giuridica e raccolte testimonianze a favore, sensibilizziamo i principali interlocutori e grazie a questo la nostra proposta di emendamento per vietare ex lege la condotta dell’azienda rivale viene presentata da esponenti di tutti i partiti politici.

Nostri emendamenti dichiarati ammissibili

100

Clienti che hanno firmato con altre società

0

Clienti leader dei relativi mercati

90

Tazze di caffè consumate

100